PREMIAZIONI STAGIONE 2017. CENA SOCIALE IL 27 GENNAIO

E’ stata una stagione ricca di successi quella del 2017 per il Moto Club Careter “Imerio Testori” di Nembro. Merito della capacità organizzativa e logistica dello staff direttivo del sodalizio seriano, ma soprattutto delle qualità tecniche dei suoi conduttori, che hanno messo in fila una serie di successi nei campionati italiano e regionle regolarità Gruppo 5.

Ebbene, le gesta del Moto Club Careter “Imerio Testori” di Nembro saranno celebrate sabato 27 gennaio, presso il ristorante “Piajo Tenuta Colle Piajo”, a Nembro, nell’ambito della tradizionale cena sociale di fine stagione. Inoltre, verranno assegnati i seguenti tre premi: premio N.H. Col. Giovanni Moro, premio Giuseppe Pezzotta e premio Careter

 

Ma andiamo a vedere chi saranno i premiati. Su tutti il friulano Ivo Zorzitto. E’ stato lui, il poliziotto di Ragogna (Udice), classe 1970, a portare nella bacheca del sodalizio nembrese l’unico titolo 2017 del campionato italiano regolarità Gruppo 5.

Dopo sei vittorie in sette gare disputate nel circuito tricolore, il forte pilota friulano ha fatto sua la classe D6, la classe “pesante”, quella delle due ruote “oltre 250 2T, grazie alla sua Maico d’annata, fornita e messa a punto da Paolo Franzolini, con i buoni servigi di Luigi Zanetto, detto “Tigi”, il suo “seguidores”.

Un applauso, poi, a chi ha conquistato la piazza d’onore: quest’anno sono ben quattro i piloti che se la sono aggiudicata: Giancarlo Melli (A3), Valter Testori (C5), Giorgio Maver (D1) e Massimo Licini (X1). E quattro terzi posti: Pietro Gamba (B2), Paolo Gandossi (C2), Massimo Sfondrini (C6), Ferdinando Lorini (D2). Inoltre, due quarti posti nelle classifiche a squadre “VASO” e “TROFEO”.

 

Ed eccoci al campionato regionale, dove anche qui il Moto Club Careter “Imerio testori” di Nembro ha fatto la sua parte, rombando e convincendo in ogni tappa, forte di uno staff organizzativo e logistico di prim’ordine e di una pattuglia di piloti motivata e capace, che ha messo in luce tutta la sua bravura e maestria, ma soprattutto la sua esperienza. Un applauso, quindi, al presidente Adriano Rota Nodari, ai fedeli Giorgio Maver e Claudio Ruggeri, che hanno alternato il lavoro di segreteria e quello in pista. E un applauso ai vari piloti, che ben si sono comportati anche quest’anno.

Ma andiamo con ordine. Tre i campioni regionali 2017: Valter Testori, nella classe C5; Massimo Sfondrini, nella classe C6; Massimo Licini, nella classe X1.

Quattro i vice-campioni regionali 2017: Paolo Gandossi, nella classe A2; Giancarlo Melli, nella classe A3; Daniele Meroni, nella classe A4; Giorgio Maver, nella classe D1.

E piazza d’onore per la squadra impegnata nel Trofeo (seconda per soli 12 punti sulla Scuderia Grumello Vintage del MC Bergamo).

Inoltre, terzi posti per: Maurizio Dominella, nella classe A3; Pietro Gamba, nella classe A4; Paolo Gandossi, nella classe C2; Alessio Rota Nodari, nella classe D5; Ivo Zorzitto, nella classe D6.

E terzo posto per la squadra impegnata nel Vaso.

Un applauso anche alla pattuglia di chi è rimasto giù dal podio, ma ha comunque ben figurato. Buona la prova di Mario Quadri (4°), Roberto Maroni (6°) e Giovanni Cerri (8°), nella A3. Ottimo il quarto posto di Alfredo Gamba nella A4 e di Luciano Ghisalberti nella X2; e il settimo posto (ma vale molto di più) di Luciano Rondi, classe 1945, nella A5. E che dire del quarto posto di Gianmario Giudici, nella classe C2? Un grazie per la sua passione. La stessa che ha animato Vittorio Console (9°), nella classe C4; e Andrea Melli (8°), nella classe C5. E complimenti anche a Ferdinando Lorini (5°) e Vittorio Giordano Bettineschi (6°), nella classe D2; come pure a Giovanni Serra (7°), nella classe D3; a Fabio Rubino (16°), nella classe D4. Giusto anche un applauso a Giovanni Gavazzi (5°) e Pierluigi Acerbis (13°), nella classe D5. Quindi, bella prova di Luciano Caminada (7°), nella classe D6.

Per chi volesse partecipare alla cena sociale, è gradita la conferma, entro martedì 22 gennaio 2018, presso la sede sociale o contattando uno dei seguenti numeri telefonici:

035.521213 – 338.6585022 (Mauro Lazzaroni)

329.2663492 (Giorgio Maver)

035.577068 – 349.4474684 (Adriano Rota Nodari)

335.294756 (Claudio Ruggeri)

 

 

 

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *