REGIONALE REGOLARITA’ GRUPPO 5. UNA BELLA “CINQUINA” A CASTELLI CALEPIO (BG)

Il campionato regionale regolarità Gruppo 5 esalta i piloti del MC Careter “Imerio Testori” di Nembro. Non è una novità che i portacolori della scuderia seriana, capitanata da Adriano Rota Nodari, riescano ad eccellere nei vari campionati in cui sono in lizza, per la conquista vuoi dei titoli tricolori vuoi di quelli regionale, ma in questo scorcio di stagione stanno dimostrando ancora di più la loro forza, in un rush finale che li ha visti impegnarsi a suon di prove speciali si vari terreni.

E’ successo a Perino, nel campionato italiano, è successo a Briga e Castelli Calepio, nel campionato lombardo. Proprio nella prova di casa, allestita con buona resa dalla Scuderia Grumello del MC Bergamo, i piloti del MC Careter “Imerio Testori” di Nembro hanno fatto vedere le loro qualità, andando a spuntare buoni risultati, soprattutto alcune vittorie di classe che la dicono lunga sul loro valore. E che, aspettando i responsi ufficiali, dovrebbero consegnare alcuni titoli regionali.

Grande la prestazione nella classe A3 con il dominio assoluto delle maglie “giallo-verdi”: ben tre piloti sul podio: nell’ordine, il vincitore, il vertovese Giancarlo Melli, seguito dal milanese Maurizio Dominella, e da Mario Quadri, di Valbrembo.

Ma ancora più bella la vittoria del brembano Valter Testori, nella classe C5, perché gli ha fruttato anche la vittoria nella speciale classifica assoluta.

E vittoria anche per Massimo Sfondrini, nella classe C6, a dimostrazione di una ritrovata affidabilità.

La quarta vittoria “targata” MC Careter Nembro porta la firma del friulano, fresco campione italiano 2017, Ivo Zorzitto, nella classe D6.

E applausi per Massimo Licini, primo assoluto nella classe X1, a completare la “cinquina” di vittorie del MC Careter Nembro in quel di Castelli Calepio.

Nella A4, invece, vinta da Paolo Sala, della Scuderia Norelli, davanti ad Angelo Pievani, della Scuderia Grumello, ecco a seguire un terzetto di piloti del MC Careter di Nembro: l’emergente Alfredo Gamba, il sempre costante Daniele Meroni e Pietro Gamba, padre di Alfredo, entrambi di Vall’Alta.

Buona, poi, la terza piazza conquistata da Ferdinando Lorini, in una gara, la D2, vinta da Luciano Tetoldini. Gli altri due piloti del MC Careter Nembro in gara, Giordano Bettineschi e Gianmario Giudici, sono giunti rispettivamente 7° e 16°.

Inoltre, terzo posto di Renato Ghisalberti nella classe X2.

Importante, in chiave affidabilità, il quinto posto di Alessio Rota Nodari nella classe D5, con il compagno di club Diego Gavazzi che è giunto decimo.

E settimo Giovanni Serra nella classe D3, vinta da Gualtiero Brissoni, della Scuderia Grumello.

Un po’ in ombra, ma sempre positivo, Giorgio Maver, nella classe D1: per lui un ottavo posto, che peraltro non gli si addice, viste le sue potenzialità; e vittoria di classe per Gino Perego, qui con la casacca della Scuderia Norelli.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *